Dolci e Dessert Lievitati dolci merende Regionale Ricette di tradizione regionale Ricette di una volta Sicilia

Torciglioni alla crema (siciliani)

Torciglioni  perchè la pasta è tutta attorcigliata su degli appositi stampi d’alluminio, (io utilizzo dei pezzetti di canna) formando una specie di cannolo di pasta lievitata, ripiena di crema pasticcera. Un dolce buonissimo e sfizioso, che fa capolino nelle vetrine delle pasticcerie siciliane, anche in formato mignon per colazione.

I torciglioni si possono farcire anche variando le creme, ottimi con la ricotta.

Torciglioni alla crema (siciliani)

Difficoltà:AdvancedTempo di preparazione: 20 minutiTempo di cottura: 10 minutiTempo di riposo:2 ore Porzioni:10 portate Stagione migliore:Available

Ingredienti

Istruzioni

  1. Mettere in una scodella la farina setacciata con il burro, a temperatura ambiente e i semi della bacca di vaniglia, al centro aggiungere il lievito sminuzzato, lo zucchero, il latte tiepido, da aggiungere poco per volta e continuare ad impastare. Quando il lievito sarà ben amalgamato unire, fuori dalla scodella, ribaltare su un piano da lavoro, un pizzico di sale e continuare ad impastare fin quando non otteremo un composto omogeneo.

  2. A questo punto aggiungere l’uovo sbattuto ed impastare energicamente, sollevando e sbattendo la pasta sul piano di lavoro ( naturalmente tutto si facilita usando la planetaria).

  3. Rimettere l’impasto nella ciotola ed aggiungere poca acqua lavorando in modo da ottenere una pastella compatta, quindi riprendere e impastare vigorosamente.

  4. Alla fine si deve ottenere una pasta morbida che ungeremo con l’olio che mettiamo a lievitare in luogo tiepido per circa 2 ore.

  5. Quando la pasta sarà ben lievitata (dovrà raddoppiare il suo volume) ricaviamo dei salsicciotti che divideremo in pezzi grandi quando una piccola mela, ( come vedete nel video dal peso di 72 g circa).

  6. Ungersi le mani con l’olio e maneggiarli come se fossero dei bastoncini, che si dovranno arotolare su cannelli di alluminio imburrati e infarinati ( se usate i cannelli naturali di canna, non cè bisogno di ungerli).
    Non appena i cartocci saranno tutti avvolti nelle canne, rimetterli a lievitare, su un canovaccio per un ora.

  7. Tuffare con delicatezza i torciglioni, con tutta la canna, in abbondante olio e, quando saranno ben dorate lasciarli raffreddare e poi riempirli a piacere.

Parole chiave:torciglioni alla crema (siciliani)

Seguimi sui social!

Potrebbe ineressarti anche